Surrealismo, arte surrealista, surrealismo magritte, miro, dali, de chirico, surrealismo sogno, arte surreale, arte moderna arte del 900, atte contemporanea, arte astratta, il surrealismo, magritte e  il surrealismo, pittori surrealisti, surrealismo relatà, magritte, mirò, dalì,, srtisti surrealisti

Surrealismo

Scrivi

Appuntamenti

Informazioni

Scritto dai visitatori

sito da vedere

Appuntamenti

Non solo arte
Novità dall'arte
Arte e spettacolo

Scritto dai visitatori

Alessandro Caboni

Scritto dai visitatori

Amicizia, ambiente e animali
Dedicato a tutte le persone che come me amano la vita e la rispettano in tutte le sue forme…(continua)                     

Scrive Valerio Savino
Pittore surrealista

Le e-mail
Poesie

Monografie

Elogio del disegno

Desidero parlarvi del disegno come lo concepisco io iniziando con una citazione di Ingres: "si disegna come si dipinge, si dipinge come si disegna".
Questa tecnica mi sembra ingiustamente caduta in disuso perché sono pochi gli artisti contemporanei che si dedicano a questo tipo di arte, al massimo si limitano a poche linee tracciate sulla superficie. Invece con molto studio e un po' di tecnica si possono realizzare delle vere e proprie opere d'arte. Forse sarà perché è poco redditizio economicamente,  o forse perché è di gran moda l'arte astratta e informale. Ma è nel disegno che l'artista si libera completamente dando forma ai suoi pensieri e,per dirla con  Klinger, l'unico momento veramente intenso perché indipendente dal colore. Da sempre l'umanità ha comunicato con disegni, anche gli indiani pellerossa ne facevano uso, e questo è andato avanti fino all'avvento della parola scritta. Poi  con lo studio del tratto e del chiaro-scuro, del volume, dei riflessi, della prospettiva ecc… l'opera si è fatta più completa e sono stati eseguiti dei veri capolavori. In questo momento mi viene in mente i disegni di Dorè. Magnifici.
Per quanto riguarda la mia arte il disegno è fondamentale mi serve per fermare l'idea per dargli corpo infine per completarla. Da un semplice tratto può nascere qualcosa di bello, oppure se ho già l'idea disegno subito gli elementi e le situazioni e quando sono a corto di tutto ciò(raramente) disegno gli stessi oggetti più volte per tenere l'esercizio, non si finisce mai di imparare.
Nel disegno sto bene, trovo piacere forse più che con la pittura perché lì le cose si fanno più pensate e poi il bianco e nero possiede un certo suo fascino.
Spero un giorno di mostrarvi la mia opera grafica al completo.
Quanto scritto è tanto ma niente in confronto alla vastità dell'argomento.

Valerio

Alessandro Caboni
Animakis
Giorgio De Chirico
Guido Galderisi
Joan Mirò
Laura Zecchini
Marcello Mascellani
Max Ernst
Nuccio Leoni
Renè Magritte
Roberto Cantoro
Salvador Dalì
Silvano Simonini
Valerio Savino

Alessandro Caboni
"Angelo"
olio su tela80x120 cm

Alessandro Caboni
"La vita"
olio su tela
30x60 cm

Il surrealismo è vita, vuole esprimere le capacità umane, scoprire.
Il Surrealismo non come arte, una rappresentazione o un momento dello Spirito ma lo Spirito stesso, la Vita!, l'opera d'arte si distacca dall'autore e dalla rappresentazione di se stesso, per ricercare, la vera realtà, per interpretare e svelare spesso con sorpresa e stupore quello che l'occhio umano, forse troppo umano, non riesce a vedere.
...E l'uomo è consapevole della sua inferiorità e mediocrità rispetto alla sua natura, al suo spirito, poiché prova nel suo intimo la tendenza all'infinito indelebilmente impressa nell'animo umano.

ANTICO RITORNO.

Spargi tutt'intorno preziose corolle,
come una nuova età dell'oro
senti la primavera sprigionarsi tra le tue mani setose.
Prima che irrompa un riso di gradimento,
carezza il mio viso con dolce desiderio
di brividi notturni.
Alla luce della candela
Colgo di te l'attimo
coronato dalle ombre ridenti sul tuo capo
Ricorda sospiri
Abbondanti come la cornucopia
e festoni intorno a cui bucrani
posano con altera maestosità.


Sara Lombardo.

"SURREALISMO"
La sola parola riassume per me "la realtà dell'immaginario" e con una sintesi più articolata dello stesso Breton "l'unica libertà che ci è concesso di esercitare è quella dello spirito"
Insomma mi interesso di letteratura e vorrei invitarvi a visitare il mio sito:

http://web.tiscalinet.it/ottoringa

Ottorino Garau

Contatti:
Responsabile organizzativo e direttore           
Alessandro Caboni
Responsabile delle recensioni e della critica  Sara Lombardo
Responsabile e creatore delle musiche            Mario Scano

Sfondo del sito: Estasi dell'artista di Alessandro Caboni